Rifugio Casanova - Casentino - Via Casanova 3 Loc. Badia Prataglia 52010 Poppi (AR) - Tel. 366.5849069 Tel. 335.7361375 Tel. 0575.559897 Fax 0575 559902 Casanova@RifugionelCasentino.it

GOOGLE MAPS - DOVE SIAMO  

 
 
Camminare in Appennino
Benvenuto in Appennino
Scarica il Depliant Casanova

Per ricevere via mail e/o sms informazioni e notizie sui nostri eventi, progetti, escursioni, strutture sociali, offerte inserisci qui i tuoi dati

E-mail

Cellulare

 


SENTIERO DELLE FORESTE SACRE
QUINTA TAPPA

UNA SOSTA AL RIFUGIO CASANOVA PER POI RIPARTIRE FRESCHI E RIPOSATI

La tappa n. 5 il sentiero si conclude a Badia Prataglia, dove si trova il Rifugio Casanova, struttura ideale dove sostare anche per 1 o più giorni, riprendendo energia per percorrere al meglio le due tappe di conclusione del Sentiero delle Foreste.

Al rifugio Casanova troverete:
1. camere accoglienti per dormire
2. servizio wi-fi gratuito
3. un ottimo ristorante, che vi proporrà piatti della tradizione locale
4. su richiesta pranzo al sacco per la partenza del giorno dopo
5. su richiesta pasti per vegetariani e per celiaci
6. escursioni notturne nelle Foreste Casentinesi

7. In Estate, Rinfrescanti momenti nelle acque del Casentino
e tante altre iniziative su misura anche per escursionisti singoli, Coppie, Famiglie fino a gruppi numerosi.



Tappa n.5 - Camaldoli - Badia Prataglia


Partenza: Monastero di Camaldoli (815 m)
Arrivo: Badia Prataglia (790 m)
Tempo di percorrenza: 4-5 ore
 Lunghezza: 13.2 km
Punti di appoggio: Albergo Rifugio Casanova
Dal ponte sul Fosso di Camaldoli si sale subito nel bosco, che offre rare vedute del monastero, fino ad arrivare al rifugio Cotozzo, che può offrire un modesto riparo d'emergenza.
Si continua a mezza costa fra faggi e abeti giganteschi, incontrando la Fontana della Duchessa e poco dopo la strada asfaltata fra il Sacro Eremo e il Passo Fangacci, che si segue in salita. In breve si raggiunge l'incantevole radura di Prato alla Penna e da lì il Passo dei Fangacci tagliando attraverso la faggeta. Si segue ancora la strada per poche centinaia di metri, quindi si riprende il sentiero di crinale che subito si biforca: a sinistra si va in meno di mezz'ora al M. Penna, deviazione consigliabile per la straordinaria veduta degli impervi valloni ammantati di foreste che convergono verso il lago di Ridracoli. L'Alta Via continua invece risalendo Poggio allo Spillo (1438 m) e, poco dopo, lascia il crinale al Passo della Crocina per scendere lungo lo scosceso Fosso del Puntone fino alla radura di Campo all'Agio. Da lì andando a sinistra si va direttamente al Rifugio Carbonile, lungo la strada per il Passo dei Mandrioli; in alternativa si può scendere direttamente a Badia Prataglia, dove l'antica chiesa abbaziale merita sicuramente una visita.



Tutte le Tappe del sentiero delle Foreste Sacre

Il “Sentiero delle Foreste sacre” è una proposta volta ai visitatori più attenti, agli escursionisti che
desiderano una differente chiave interpretativa del territorio, che consente interessanti scoperte e piacevoli sensazioni. Si articola in sette tappe, da Lago di Ponte di Tredozio a La Verna, sette giorni in cui raramente si incontrano automobili e centri abitati, ma si attraversa il verde manto delle Foreste Casentinesi, con la possibilità di visitarne i luoghi più suggestivi, uscendo per un po’ dal frastuono delle città, per incontrare il rumore molto più piacevole e rilassante della natura, con i suoi fruscii, i suoi gorgoglii, lo scricchiolare dei passi o il battere della pioggia sulla chioma degli alberi: musica per le orecchie dei moderni viandanti!

Il percorso è costituito di sette tappe:

1 - Lago di Ponte - San Benedetto in Alpe
San Benedetto in Alpe per il valico del Tramazzo e la cresta di Monte Susinelli
Partenza: Lago di Ponte
3-4 ore

2 - San Benedetto in Alpe - Castagno d'Andrea
per l'Acquacheta e il Passo del Muraglione
Partenza: San Benedetto in Alpe
7 ore

3 - Castagno d'Andrea - Campigna
per Capo d'Arno, il Lago degli Idoli e il Monte Falco
Partenza: Castagno d'Andrea
5/6 ore

4 - Campigna - Camaldoli
per La Calla e il Sacro Eremo
Partenza: Burraia (Campigna)
5/6 ore

5 - Camaldoli - Badia Prataglia
per Cotozzo, Prato alla Penna, i Fangacci e Passo della Crocina
Partenza: Monastero di Camaldoli
Pernotto al Rifugio Casanova
4/5 ore
   


6 - Badia Prataglia - Rimbocchi
per i Mandrioli e Passo Serra
Partenza: Badia Prataglia (Il Carbonile)

7 - Rimbocchi - La Verna
per Casalino e la dura salita successiva
Partenza: Rimbocchi (Cà Santicchio)
3/4 ore


per informazioni e prenotazioni chiama cell.
366.5849069
cell.335.7361375
Tel.0575.559897

per informazioni sui
Prezzi  riservati ai Gruppi chiama
cell.
335.1230615

Rifugio Casanova - Casentino - Via Casanova 3 Loc. Badia Prataglia 52010 Poppi (AR) - Tel. 366.5849069 Tel. 335.7361375 Tel. 0575.559897 Fax 0575 559902 Casanova@RifugionelCasentino.it
[TORNA ALLA HOME] [RIFUGIO] [PREZZI] [SPECIALE GRUPPI] [ESCURSIONI] [EVENTI]
[CEA CASENTINO] [TERRITORIO] [DOVE SIAMO] [FOTO GALLERY] [LINK] [FACEBOOK]
[TWITTER] [WEEK-END] [EPIFANIA] [PASQUA] [PONTE DELL'IMMACOLATA] [OGNISSANTI]
[CAPODANNO] [ESTATE] [AUTUNNO] [INVERNO] [NATALE] [PRIMAVERA]
[CIASPOLATE] [FUNGHI] [LUPO] [CERVO] [SENTIERO DELLE FORESTE SACRE] [TRIPADVISOR]